username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Ronchetti

in archivio dal 29 set 2018

03 novembre 1962, Taranto - Italia

mi descrivo così:
Non ho esperienza letteraria pregressa. Libero pensatore, poeta, appassionato di arte, musica, cinema (e altro ancora) nonché "venditore di parole" (in genere, però, alle belle donne, ed anche a quelle meno belle, le regalo!) a cui piace scrivere di tutto - e su tutto: cittadino del mondo intero!

13 ottobre alle ore 20:56

Perché sono nato?

Sono nato
per guardare l'alba chiara
alzarsi in cielo
sono nato
per ascoltare il sibilo del vento
che squarcia 
le nuvole
per scalare montagne
e solcare mari
in tempesta
sono nato
per osservare le farfalle
posarsi 
sui fiori
per tender la mano
a mille colori
sono nato 
per odiare e amare
con tutto me stesso ascoltando
soltanto mio
cuore
per piangere 
e gioire del male
e del bene
sono nato
per attraversare
i deserti
per varcare i confini
del nulla
sono nato
per rubare un sorriso
all'eternità e donarlo
a sorella tristezza
per rubare
scampoli di magia
al sole e frammenti
di mistero alla luna.
Sono nato
per fare l'amore
sulla spiaggia
d'estate
per cantare
e suonare di fronte
ad un tramonto
vermiglio insieme
alle fate.
Sono nato
per attraversar l'inferno
per abbattere
confini e sbarre
per spezzare catene
aver cento
migliaia di pene
abbracciare l'inverno
sono nato per cadere
e rialzarmi
per amarmi
o maledirmi
sono nato
sono nato e basta...
non sono nato
per morire
ma per vivere in eterno!
 
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento