username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Rosario Capaldo

in archivio dal 29 set 2018

30 agosto 1955, Potenza - Italia

30 settembre alle ore 12:37

Enzo ( mio fratello )

...non il sangue fa la famiglia,

senza l’odore delle persone,

senza il rumore dei loro passi,

nella vitale assenza, non avverti quel legame.

E’ un’antica vecchia storia, questa,

ma è il cuore che ha memoria

e conserva e s’inventa odori e passi

anche quando ti lasciano solo come un sasso.

Esco di casa ogni dì, nella speranza

sempre d’incontrarti, lungo il Viale,

con quel tuo scomposto incedere, malconcio,

e invano guardo, cerco

ciò che non esiste e mai più esisterà.

Credevo, e bene ho fatto,

che il non cercarti, ormai spirato,

il non accompagnarti innanzi a Dio,

bastare mi potesse

a creare l’effimera illusione che tutto

fosse frutto...d’una cieca mente

o del mio cuore, ormai troppo tenero.

Non so nemmeno dove han trovato

per te la sepoltura, io continuo a uscir

di casa e prima o poi ti rivedrò.

Se ti venissi a cercare dove so

...morirei di dolore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento