username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Bo

in archivio dal 23 mag 2013

Periferie del mondo

mi descrivo così:
"Chi può dire di che carne son fatto? Ho girato abbastanza il mondo da sapere che tutte le carni sono buone e si equivalgono ma è per questo che uno si stanca e cerca di mettere radici, di farsi terra e paese perché la sua carne valga e duri qualcosa di più che un comune giro di stagione" C. Pavese

20 dicembre 2016 alle ore 11:45

incerta età

sotto questo cielo di periferia,
poi
o prima 
 ti rendi conto
 di aver raggiunto un'età certa
quando inizi a provar nausea della solita lucida e grigia superficie
tutta uguale
e prendi a scavare
con le tue nude mani a scavare

e quando inizi a scavare, non ti puoi più fermare
e allora ti accorgi
che una nuova e incerta età
è iniziata
ma non hai più paura
anzi, con piacere gusti il sapore e la buona frescura
 che passa leggera
attraverso quel sottile velo di libertà

Marco Bo http://cantidallaperiferiadelmondo.blogspot.it/2016/12/incerta-eta_16.html#!/2016/12/incerta-eta_16.html

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento