username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Mariacarmela Ribecco

in archivio dal 29 dic 2008

17 dicembre 1975, Ginosa (TA) - Italia

mi descrivo così:
Mariacarmela Ribecco is an Italian poet committed to human rights. She writes poems that tell stories related to countries like Iran, Afghanistan, Iraq, Somalia, Colombia, Yemen, Brazil, Cambodia, Ethiopia, Palestine and Chechnya.

28 ottobre 2009

L’angelo di Belém

Mani sudice tra le gambe,

 

lenzuola umide di sudore,
"chiamami papà" nel respiro affannato

 

dell'ennesimo uomo disteso su di lei.
Lei, bimba di periferia,

 

angelo, tra le bambole di pezza,
schiava, del prezzo di una vita.

 

Nella stanza un vecchio comodino,
il suo viso riflesso in uno specchio

 

e il desiderio di continuare a vivere
nel giorno che una donna resta bimba.

 

Un coniglio bianco insegue i suoi sogni,
il futuro nascosto dietro la porta di un motel,

 

l’indifferenza che viola la sua innocenza,
prende a calci i desideri che custodisce.

 

Si ferma la notte,
tra gemiti di realtà e compassione,

 

resti e sei solo un angelo,
nel piccolo borgo di Belém.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento