username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marku Barbera

in archivio dal 28 apr 2008

12 agosto 1978, Catania

28 aprile 2008

Occhi brillanti

Occhi brillanti
rispecchian il mare
Come tanti fanti
che si destreggian a cavalcare
Occhi pungenti
sulle acque si vedono
Riflessi fuggenti
Di te, mio Dio si percepiscono.
Di sera riposano i gabbiani
E le acque calme passano
le preghiere a te nei piani
ricordi e speranze che nascono.
Accendi nel cuore mio speranze
Ad un tratto mi vedo sicuro
Sì la tua voce ascolto con danze
che dice d'andare, è compiuto.
Il mare rispecchian i tuoi occhi
Che vedon nel profondo del cuore
E d'allegria l'uomo trabocchi
la mia speranza con te non muore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento