username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Massimo della Penna

in archivio dal 27 ott 2016

Torino

mi descrivo così:
Sommelier di emozioni

28 ottobre 2016 alle ore 10:58

Massimo della Penna dixit:

Le persone sensibili, quando si incontrano, sono come polpastrelli di una stessa mano che si sfiorano tra di loro: il cervello non capisce bene chi tocca, e chi è toccato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento