username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Massimo della Penna

in archivio dal 27 ott 2016

Torino

mi descrivo così:
Sommelier di emozioni

03 novembre 2016 alle ore 15:18

Sali sole, sali.

Sali sole.
Sali.
Brucia.
Allo Zenith.
Sali e brucia.
Sole.
Brucia questo cuore.
In cenere.
Almeno cessa di bruciarmi.
Sali sole.
Sali.
Sali.
Metti a letto la notte.
Sali sole.
Sali.
Brucia questi occhi.
In cenere.
Almeno smettono di cercare.
Sali sole.
Sali.
Brucia queste orecchie.
In cenere.
Almeno smettono di ascoltare.
Il nulla ripetuto.
Sali sole.
Sali.
Brucia questi ricordi amari.
Quelle strade invase da silenzi e ricordi di risate.
Quegli alberi.
Sali sole.
Sali.
Brucia il bosco delle nostre mattine.
Sali sole.
Sali.
E brucia questo uomo.
Almeno smette di bruciare.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento