username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michela Farinazzo

in archivio dal 08 mag 2006

14 maggio 1964, Casale Monferrato

segni particolari:
Uno, nessuno, centomila...

mi descrivo così:
Porto gli occhiali per vedere meglio le sfumature della vita, le mie mani che scrivono quello che il cuore vede. Tutto questo senza poter mai lasciare la mia gabbia dorata della mia casa perché una grave malattia un'ala mia ha spezzata!

08 novembre 2007

Vorrei ancora...

Il trascorre del tempo arrugginisce i cuori  e la memoria del dolore li abbatte.
Sapevo che l'amore non poteva essere così brutto
come l'ho vissuto finora...
ma non immaginavo che fosse così bello come lo sto vivendo
adesso nell’attesa di tornare con te.
Vorrei ancora sorprenderti
vorrei sorprendere il tuo respiro tra pensieri d'amore per me
vorrei emozionarti come solo i nostri sentimenti sapevano fare
solo per te voglio aprire il mio cuore
aiutami a sbiadire i miei dubbi
salvami dalle stupide esitazioni
poi niente più ci impedirà di vivere i nostri sogni.
Per sempre

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento