username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michela Zanarella

in archivio dal 26 mar 2008

01 luglio 1980, Cittadella (PD) - Italia

26 settembre 2008

Io senza di lei (a mia madre)

Il silenzio è breve,
l'istante di quiete
si interrompe quando
le bandiere della terra
ripetono in coro che è
l'ora di andare.
Esco.
Nasco.
Vivo.
Amo la luce che cade
sul mio corpo
il profumo di cielo
che subito mi disseta.
Mi viene naturale urlare.
Sento voci ripetere
all'infinito il mio nome
e in lontananza un orizzonte
pronto a proteggermi.
Non so il perché,
ma nello sguardo di una donna
ho trovato calore.
Mi chiedo come mai
ha le mie stesse labbra
il mio stesso viso.
Mi aggrappo al suo seno
riconoscente,
rannicchiata nel suo cuore
che batte.
Sento qualcosa di unico,
un legame forte spinto da un amore
senza limiti.
Io senza di lei, non sono più.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento