username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Tommasini

in archivio dal 26 nov 2013

Stradella

mi descrivo così:
Io sono solo un piccolo uomo che fa piccole cose, ma è dalle piccole cose che nascono quelle grandi.

11 settembre 2014 alle ore 11:02

Eccoti lì...

Eccoti lì, felice, raggiante più che mai, ne hai passate tante, troppe, ma ne sei sempre uscita, hai trovato in te forze che non sapevi di avere, forze che non immaginavi, mai avresti pensato di riuscirci, ma affrontando e superando ogni ostacolo, un passo alla volta, sei diventata quella che sognavi e hai raggiunto traguardi insperati superando mille avversità con molte lacrime e moltissimi sorrisi. Eccoti lì, bella ogni giorno di più e sicura di chi sei e della strada che stai percorrendo, ora sai qual è la direzione, sai dove stai andando, sai come andarci. Eccoti lì, desideri raggiunti molti, da raggiungere moltissimi, ma ci riuscirai. Eccoti lì, ne hai passate tante, ma sono servite e ora lo sai che senza tutto questo, le sofferenze, le gioie, le difficoltà non si cresce e non ci si migliora. Eccoti lì e più ti osservo più sono fiero di te e di quello che sei.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento