username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Tommasini

in archivio dal 26 nov 2013

Stradella

mi descrivo così:
Io sono solo un piccolo uomo che fa piccole cose, ma è dalle piccole cose che nascono quelle grandi.

03 febbraio 2015 alle ore 9:57

W la gente folle

W la gente folle, che è se stessa, che segue il suo cuore nonostante si sia spezzato mille e mille volte
W la gente folle che segue le emozioni, i sentimenti, che ci mette tutta se stessa in ogni cosa e anche se continua a sbattere, a cadere, a soffrire in questa lucida follia che è la vita va avanti a seguire le emozioni, a vivere
W la gente folle che dice le cose che pensa, che le dice in faccia, che è sempre diretta, sincera, che è semplicemente così, se stessa sempre e comunque
W la gente folle per cui l’orizzonte è infinito e cerca sempre di vedere oltre
W la gente folle con quella sana pazzia che la rende viva, speciale, che la fa soffrire ma anche vivere le gioie più immense della vita
W la gente folle che vive di pensieri concepiti in un momento di totale lucida pazzia
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento