username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 21 mar 2021

Moreno Giannini

26 gennaio 1954, Porcari - Italia
Segni particolari: Vivo.
Dopo una leucemia acuta del 2002
Mi descrivo così: Non sono un grande appassionato ne' grafomane.
Ma scrivo poesie in cinque minuti, quando mi prendono i cnque minuti.
 
Mi trovi anche su:

elementi per pagina
  • 21 marzo alle ore 16:09
    Lo spazzacamino bianco

    Era un bambino,
    ma già faceva lo spazzacamino.

    Aveva scelto quel mestiere
    perché si sentiva utile,
    ma soprattutto
    poteva guardare il mondo dall’alto,
    sentire e conoscere tutti i venti,
    per lui carezze,
    come lo adorassero.

    I suoi attrezzi sembravano magici,
    pareva si muovessero da soli, animati.

    Spesso non chiedeva compenso,
    quando vedeva il paiolo del focolare vuoto
    ma aveva un'abitudine strana
    ed indecente: vestiva di bianco.

    Stranamente però quel bianco
    non si sporcava
    e nessuno sapeva perché,
    neanche lui lo sapeva.

    Tuttavia un giorno,
    su un tetto alto assai,
    molto vicino al cielo,
    l’Angelo anziano scese sul tetto stesso lo salutò,
    dicendo “a presto!”