username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Roberta Di Benedetto

in archivio dal 25 nov 2020

09 aprile 1968, Milano - Italia

25 novembre 2020 alle ore 15:50

Click

Il sole è là
Fuori dalla finestra
Sento il suo calore ancora tiepido bagnarmi il viso
Intorno a me c’è calma
C’è quiete
Ma è solo apparente
La scintilla si accenderà presto
Come ogni giorno
Come tutti i giorni
Di colpo il buio
La notte
Caleranno su di me
Nel nero di un livido
Che invade il mio volto
Nel terrore che paralizza i miei muscoli
Non importa che io mi faccia velo
Che ogni parete abbia la mia impronta
Che ovunque risuonino solo urla e preghiere
Qualsiasi cosa io farò o io dirò
Diventerà il pulsante che accende la sua rabbia
La città inizia a svegliarsi
È ora di vivere la mia guerra quotidiana
Io senza armi ho solo l’amore
Lui senza amore ha solo la violenza
Oggi io devo sopravvivere
Anche se sta diventando sempre più difficile
Tra le mie mani un numero
Le dita tremano sulla tastiera
Qualcuno risponde al di là del filo
La mia voce è solo un sussurro
Lei mi dice
Io sono qua
Io ti aiuto
Il sole esplode nella stanza
La luce mi avvolge
Respiro
click
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento