username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Roberto Bani

in archivio dal 28 dic 2005

08 giugno 1960, Torino

segni particolari:
N.N.

mi descrivo così:
Potrei dire solo cose belle di me e alla fine scriverei che sono modesto!

13 settembre 2006

Cenere e vita

Notti di muti ricordi
tra afrori tagliati
con lingue avide
Le mie levigate speranze
si spengono sugli sguardi
con l’amore che sussurra il suo canto
dentro mani pietose,
tra colonnati brillanti
dove stanche braccia
si inerpicano
sopra torri cieche.
Tu sei acqua morbida
che appaga la mia sete
di vendetta.
Così, da te,
mi lascerò amare
e ancora travolgere.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento