username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Vincenzo De Mare

in archivio dal 04 lug 2012

06 ottobre 1991, Napoli - Italia

segni particolari:
Occhi color tutto e color niente.

mi descrivo così:
Il più buono tra i cinici.

01 settembre 2012 alle ore 4:13

La Donna in Bianco e Nero

Dorme nella sua infelicità di plastica
E' la donna in bianco e nero
Troppo grande per soffrire, troppo piccola per gioire ancora.

Versa lacrime a colori
E' la donna in bianco e nero
Troppo sola per amare, troppo amara per la folla

La voce del suo cuore canta i versi de "I Fiori del Male"

Troppo bella per tacere, troppo triste per parlare
E' la donna in bianco e nero
Sente la Luna nel petto

Troppo poco colore si infrange sulle scogliere della sua anima
E' la donna senza tinte
Spoglia il tuo cuore e brucia la tua maledetta frustrazione

                                                                                                                            A te che soffri.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento