username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di William Blake

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di William Blake

  • 05 aprile 2006
    Mi stesi

    Mi stesi sopra un argine
    Dove posava addormentato Amore;
    Di tra l'umide canne udii
    Pianti, pianti.

    Allora andai verso una landa
    E verso solitudine,
    Verso i cardi e gli spini del deserto;

    Ed essi mi narrarono
    Come avvenne che furono ingannati,
    Scacciati e costretti alla castità.

  • 05 aprile 2006
    Non esprimere l'amore

    Non esprimere l'amore,
    Quello vero è sempre ascoso;
    È uno spirito che si muove
    Silenzioso, misterioso.

    Dichiarai il mio grande amore
    Il mio cuore le si aprì;
    Con paure orrende, fredda,
    Ah, tremando, lei fuggì.

    Come fu da me lontana
    Un viandante l'accostò,
    Silenzioso, misterioso:
    Sospirò e la conquistò.