username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Yury Pastore

in archivio dal 04 dic 2006

06 dicembre 1977, Savona

mi descrivo così:
Un giorno qualcuno si chiederà se siamo realmente esistiti.

07 aprile 2012 alle ore 19:41

le mie scuse a dio

seduto nella mia stanza colorata.all'improvviso il buio.ed era solo il preludio di una notte senza fine.sudavo sottoterra,scavavo nella roccia dura.era il male sempre più nero.le lacrime salate al punto che pensai...forse divento cieco...che orrore sarebbe...e le spalle strappate.in alto i pugni,per giorni interi,sfidare dio.scendi,non ti temo più perchè ho capito quanto sei malvagio.ora so che mi sbagliavo.dio non ha tempo per punire gli empi,non ha tempo di premiare i saggi.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento