username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gian Mario Occhioni

in archivio dal 14 mag 2007

01 febbraio 1954, Cagliari

31 marzo 2009

Con quali occhi

Con quali occhi vedrò
Il grigio granito
di rosa chiazzato

Con quali occhi vedrò
Il seno della madre
che già mi porta
in grembo

Con quale orecchie
sentirò 
i nuovi suoni,
… suoni del tempo

Con quali orecchie
ascolterò
il mio nuovo pianto..

Cercherò dentro,
dentro  di  me,
il seme
che  già ha in sé il nuovo albero.

E tra vecchio e nuovo…
un unico suono...
dolce da  ascoltare...

Che fra note  e pause
Porta scritto
Il canto
della mia lunga vita

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento