username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefano Di Lorito

in archivio dal 23 giu 2008

31 dicembre 1963, Genova

23 giugno 2008

La casa del fantasma

Il mio fantasma
mi conosce assai bene
sa dove trovarmi
e in che lingua parlare


Gioca con me
si nasconde in silenzio
e riappare ridendo
senza poterlo afferrare


A volte è rumoroso
assorda la mia vita
poi tace e sta fermo
quasi fosse timoroso


Sono io la sua casa
conosce ogni stanza
a occhi chiusi vi gira
custodisce i miei dolori


Di solitudine si nutre
si disseta alla mia fonte
di funesta fantasia
lui non prega e non domanda
basta sol che io ci sia


Solo lui è soddisfatto
del mio vivere incoerente
solo lui apprezza a fondo
i miei sbalzi d'incosciente


E' geloso e non permette
alla vita di rapirmi
con le sue false promesse
solo lui sa ancor capirmi

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento