username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Andrea Castellini

in archivio dal 13 lug 2011

31 dicembre 1972, Forlì - Italia

segni particolari:
Creativo applicato alla musica ed alla scrittura. Per quanto riguarda la musica...

mi descrivo così:
Creativo applicato alla musica ed alla scrittura...niente deve essere banale.

01 agosto 2011 alle ore 19:33

Delirio automobilistico

Il racconto

Vi propongo un gioco...avete mai guardato il muso
di un' automobile provando l' impellenza di imitarne
l' espressione?
Alcuni fanali sembrano occhi orientali, per esempio.
Le auto hanno davvero una faccia !
Il gioco si pratica nei parcheggi, di solito si gioca in
3 o 4, ma non c' è limite ai partecipanti.
Di fronte ad ogni auto, gli ironici concorrenti imitano
con la propria smorfia il frontale.
A maggioranza si decide chi ha fatto l' imitazione
più convincente...vince il più scemo.
Attenzione a chi vi osserva, la gente comune non ha
il senso del ridicolo neanche tra due facce
innamorate in un frontale...smack.
Le macchine si baciano nei parcheggi davvero !
Ne ho baciata una inavvertitamente e mi son preso
uno schiaffone dalla conducente.
Alcune parti delle auto hanno nomi improbabili,
ci avete mai pensato?
Il parabrezza: provate in autostrada a farne a meno...
Che dolce brezza leggera...
Il lunotto posteriore, non ha la forma della luna
né ricorda il numero 8.
Forse il giusto nome del parabrezza sarebbe
lunotto anteriore, dal momento che l' altro
è posteriore, o forse paravento anteriore, comunque
è innegabile che il paravento posteriore sia prezioso
quando il cambio è sfatto e tocca girare in retromarcia
per tutta la città; un torcicollo tale da portare
preventivamente un collare in gesso dedicato verso
destra...gli inglesi, vabbé.
Perché i costruttori han sempre litigato sul verso della
manovella per tirare su e giù il finestrino ?
Ti fa incazzare di più che stare in fila, ti senti idiota.
Il volante serve a sterzare e non a volare...comunque
è tondo e vuoto all' interno..
Lo chiamerei eclissi di sole, infatti è un
anello di fuoco nel mese di luglio.
Il portabevande non ha un nome strano, ha un motivo
di esistere strano...oramai il diametro delle lattine è
diminuito per quasi tutte le bevande in alluminio...
ma le lattine di birra no !
La lattina di birra entra come un pistone nel cilindro.
Le case produttrici di automobili hanno una particolare
attenzione nei confronti dell' alcol...è noto che dopo
avere sfasciato una macchina si tenda a
comprarne un' altra.
Le chiamano 3 porte pur sapendo che non
si potrebbe salire nel bagagliaio.
E allora il cofano ? Le 3 porte ne hanno 4 ma se ne
considerano 2 e le 5 porte ne hanno 6, ma se ne
considerano 4,  ( prima dell' incidente intendo,
il numero di porte residuo varia in base alla
dinamica del sinistro ).
Forse i costruttori si riferiscono alle porte a vetro...
per la privacy le vorrei satinate, grazie.
Per rilanciare il mercato ed ingrassare i già obesi
rottamai potrebbero anche pensarci.
Ma i rotta-mai usano il navigatore ?
Non si sa ma lo sottraggono sicuramente come
benvenuto nei loro depositi di ex auto mobili.
Il tergicristallo - Si vede attraverso in modo splendido
ma evidentemente non è molto resistente se si
 chiama così, niente paura, c' è sempre
Doctor Glass e lue resine speciali !
L' accendi sigari...ma non siamo tutti J.R. di Dallas
con auto da sogno; magari però ci sentiamo tutti un
po' più fighi...ci accendiamo un sigaro e quando
facciamo benzina sogniamo di essere Moratti.
La luce di cortesia... sei in macchina con la tipa,
l' accendi e la guardi, è ovvio che lei pensi
" Ma quanto è carino... mi ha acceso la lucina
di cortesia per guardarmi  negli occhi, magari
mi vuole baciare "  Mah!!
Il vano motore...se acquisti un' auto con questo
accessorio,  te ne ricorderai bene quando
rimarrai in panne, vane saranno pure le bestemmie.
Lo specchietto retrovisore; perché retrovisore?
La parola specchio contiene già il senso di
" retrovisore ", mica specchia davanti !
Forse i costruttori volevano introdurre specchi
deformanti per aumentare gli incidenti...
a questo punto capirei la puntualizzazione
del " retrovisore ".
Questi progettisti squali che vogliono
più sangue sulle strade ci regalano invenzioni
piene di aria fritta come gli airbag ma che non venga
mai loro in mente di fare automobili che vanno
pianino mi sembra delinquenza pura.
Il sociologo Fog Cutter ha perso 3 dei suoi 12 figli
in incidenti a causa dell' alta velocità uccidendo
due famiglie in gita ed un minorenne al volante.
Ha scritto in lacrime un breve saggio sui pericoli
della guida sostenuta & irresponsabile.
Il titolo dice tutto: " Ora ne devo mantenere 3 in meno,
ma devo ancora finire di pagare un' Audi, una Saab
ed una Porsche.-Riflessioni sui pericoli delle auto
sportive in caso di contraffazione dell' assicurazione ".

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento