username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Andrea Castellini

in archivio dal 13 lug 2011

31 dicembre 1972, Forlì - Italia

segni particolari:
Creativo applicato alla musica ed alla scrittura. Per quanto riguarda la musica...

mi descrivo così:
Creativo applicato alla musica ed alla scrittura...niente deve essere banale.

09 settembre 2011 alle ore 19:17

Delirio prospettico & blasfemo

Il racconto

C'è un nuovo gioco, avvincente.
Si chiama " Sposta le stelle ".
L' umanità ci gioca di notte, con il cielo sereno,
non costa nulla, ci si può aggregare in migliaia
per creare nuove costellazioni, ogni persona ha
infatti a disposizione un solo spostamento.
In poche notti la volta celeste
si è vista invadere da contorni inquietanti.
Il ministro dell'Universo è felicissimo,
dal suo osservatorio vede profili di bontà
e misericordia, immagini sacre e giuste.
Dalla terra si vedono solamente immensi
cazzi splendenti; la costellazione Fallica.
L'umanità ancora una volta glielo
ha messo in quel posto ma
Lui sembra contento.
Cazzi suoi e di chi ha permesso questo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento