username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Aurelio Zucchi

in archivio dal 08 gen 2019

07 febbraio 1951, Reggio Calabria - Italia

segni particolari:
Amo definirmi uno "scrivente".
Priorità assoluta è il mare, poi viene tutto il resto.

19 gennaio alle ore 9:46

Cammino

 
Di là, dove morire pare l’onda,
l’orizzonte che vedo ma non tocco
mi chiama, mi richiama, mi reclama.
 
Vorrà forse raccontarmi il tempo
di quando lo inseguivo a piedi nudi
scagliando sogni a ripetizione.
 
Ed or che mi vorrebbe tra le mani,
incredulo coltiva  antica speme
nel mentre io non sono stanco,
non mi fermo.
 
 
 
 
Roma 30 Marzo 2012
 
 
 
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento