username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Aurelio Zucchi

in archivio dal 08 gen 2019

07 febbraio 1951, Reggio Calabria - Italia

segni particolari:
Amo definirmi uno "scrivente".
Priorità assoluta è il mare, poi viene tutto il resto.

02 dicembre 2020 alle ore 12:17

Fai presto a dire anch’io sono un poeta…

 
Scrivi i tuoi versi in men che non si dica
oppur nell’arco di un intero giorno
o anche in quello d’una lunga vita.
Offerti poi a tua e altrui lettura,
fai presto a dire anch’io sono un poeta!

Non ho mai visto, ahimè, due gabbiani
scambiarsi un bacio da perduti amanti
e poi librarsi ubriachi e mai stanchi
nel campo d’aere per destinazione.
Io, non li ho visti ancora…

Ho visto, sì, coppie di pesci luna
squassar bonacce e ravvivare azzurri
di miei tratti di mare consenziente.

La coda dentro e il muso fuor dall’acqua,
fecero ciao a un vento già sconfitto
ch’oltre collina andò a cercar riparo.

Gabbiani e pesci luna, caro Auré,
non hanno preso mai la penna in mano…

*
Anno di stesura 2009

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento