username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Aurelio Zucchi

in archivio dal 08 gen 2019

07 febbraio 1951, Reggio Calabria - Italia

segni particolari:
Amo definirmi uno "scrivente".
Priorità assoluta è il mare, poi viene tutto il resto.

01 dicembre 2020 alle ore 11:19

Goccia di goccia

 
 
Goccia di goccia, simile a stilla
che  il viso a baciar s’ appresta,
è un tuo silenzio rotto,
l’attesa vibrazione delle labbra
nel tentativo d’essere un sorriso.
 
Un giorno vorrò chiederti davvero
dov’è che hai riposto il cuore,
se lo hai depositato - intatto -
per il timore di mostrarlo al mondo,
di dargli voce per chi ascolta.
 
Goccia di goccia sarà il risveglio
da un letargo dove questo amore
all’angolo non ha trovato branda
su cui sdraiarsi nella dura attesa
di accordarsi con la mia musica.
 
*
Anno di stesura 2008
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento