François-René de Chateaubriand
  • Sain-Malo (Francia), 04/08/1768
  • Parigi (Francia), 04/07/1848

Biografia

Fui scrittore e uomo politico francese.

Segni particolari

Sia per il mio talento che per i miei eccessi, posso essere considerato il padre del romanticismo in Francia. Le mie descrizioni della natura e l'analisi dei sentimenti dell'io, mi hanno fatto così un modello per la generazione degli scrittori romantici.

Scritti da François-René de Chateaubriand

10 su 11

Una passione vera e infelice è un lievito avvelenato che resta in fondo all'anima e che guasterebbe il pane degli angeli.

Raramente il cielo fa nascere insieme l'uomo che vuole e l'uomo che può.

Ci sono parole che dovrebbero servire una volta sola.

Bonaparte è certamente un gran vincitore di battaglie, ma al di fuori di questo qualunque generale è abile quanto lui.

Il cuore sente, la testa confronta.

Quasi sempre, in politica, il risultato è contrario alle previsioni.

Scrittore originale non è quello che non imita nessuno, ma quello che nessuno può imitare.

La vera felicità costa poco; se è cara, non è di buona qualità.

Il tempo non si ferma ad ammirare la gloria: se ne serve e passa oltre.

L'orgoglio è la virtù dell'infelice.