Giovanni Mascellaro
  • Palermo
  • 15/01/1943

Biografia

Musicista, compositore e pianista. Altri interessi coltivati: Letteratura, pittura, filosofia, matematica, medicina, esoterismo, medicina olistica.

Aforismi di Giovanni Mascellaro

10 su 152

Oggi è più che mai imperativo far comprendere ai giovani che il degrado morale, cui assistiamo, non è inevitabile e che ciascuno di noi ha un preciso e indefettibile ruolo nel preservare i valori fondanti della società e che la fiducia(…)

Parlare in modo negativo degli altri quando sono assenti dovrebbe farci riflettere su come potrebbero esprimersi nei nostri confronti quando non siamo presenti!

I meandri dell’anima sono le pieghe profonde, i tortuosi sentieri che si snodano all’interno di noi stessi e ci conducono verso segreti e verità celate. Questo arcano e complesso labirinto, nel quale si trovano custoditi le nostre emozioni e i(…)

Proprio come l’isola della conoscenza espande le sue coste, così i confini del nostro stupore continuano ad espandersi insieme alla crescita della nostra sapienza!

È importante essere sempre se stessi e non accettare ostinatamente l'amore da chiunque solo per evitare la solitudine.

Ti rendi conto di essere ormai vecchio quando i tuoi ricordi si trasformano in rimpianti e le tue speranze in illusioni!

Comprendere l’intricata natura dell’umanità si rivela un’impresa ardua poiché l'individuo entra nel mondo senza averlo scelto, attraversa la vita in un mare di incertezze e cerca di resistere, per quanto gli è possibile, all’ineluttabilità della(…)

Se la cosa peggiore, qualunque cosa si faccia, accadrà inevitabilmente, ha davvero senso lasciarsi sopraffare dall’ansia per le numerose questioni banali per le quali ci si preoccupa quotidianamente?

La vita è un viaggio imprevedibile, e ciò che è destinato a succedere, succederà. Non importa quanto ci sforziamo di cambiare il corso degli eventi, ciò che è destinato a non accadere, non accadrà. Ciò che è per te, ti troverà…!

Il fatto che tu sia riuscito ad ingannare una persona non implica necessariamente una sua mancanza di intelligenza, ma è la prova fattuale che aveva riposto in te un livello di fiducia che in realtà non meritavi.