Lucio Battisti
  • Poggio Bustone (RI), 05/03/1943
  • Milano, 09/09/1998

Biografia

Sono considerato uno tra i massimi cantanti e autori della storia della musica leggera italiana.

Segni particolari

La mia produzione ha rappresentato una svolta importante e decisiva nel pop italiano, con il conseguente rilancio di temi ritenuti all'epoca sorpassati, come il sentimento amoroso, le gioie ed i dolori derivanti dalla vita di coppia e la condizione di naturale distacco dalle cose materiali.

Mi trovi anche su

Scritti da Lucio Battisti

6 su 6

Io ho del talento, lo dico senza mezze parole perché non sono un ipocrita. Mi sarei imposto comunque, quindi non devo niente a nessuno.

Mi sono reso conto che fare l'ermetico crea meno problemi, mentre parlare un linguaggio semplice ti espone a maggiori possibilità di essere giudicato. Più gente ti capisce , più hai potenziali giudici di ciò che fai.

Non parlerò mai più, perché un artista deve comunicare con il pubblico solo per mezzo del suo lavoro.

Non capisco quelli che dicono che per avere successo devono soffrire. Ma che so', scemi?

Che c'entro io con Gaber? Io sono un rullo compressore, lui è un triciclo.

I miei LP costano come quelli di Tizio ma io nei miei ci metto il cuore: siccome non costano di più non ci metto più il cuore.