Walter Bagehot
  • Langport (Inghilterra), 03/02/1826
  • Langport (Inghilterra), 24/03/1877

Biografia

Sono stato un giornalista brittanico. Ho scritto molto intorno al tema degli affari e della politica.

Segni particolari

Scrissi "Physics and Politics" nel 1872; opera nella quale coniai la tuttora attuale espressione inglese "the cake of custom" (letteralmente 'il dolce della consuetudine').

Scritti da Walter Bagehot

7 su 7

Ciò che mi colpisce non è la mente, ma il risultato al quale perviene.

È bene non avere vizi, è male non avere tentazioni.

Gli scrittori sono come i denti, si dividono in incisivi e molari.

Gli uomini che non cercano di sedurre le donne sono destinati ad essere vittime di donne che cercano di sedurli.

La povertà è una cosa anormale per i ricchi. È difficile capire perché la gente che vuole la cena non suona il campanello.

Uno dei dolori più forti per la natura umana è causato dal dolore di una nuova idea.

Un ambasciatore non è semplicemente un agente: è anche uno spettacolo.