username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

17 giugno 2019 alle ore 21:10

A volte capita d'illudersi

A volte capita d'illudersi

Avvolto da sacre ansie
ho bisogno del soprannaturale

per capire la mia interiorità
senza motivo di pentimento

nell'eccedenza dei miei valori

nella sua soddisfazione
per l'estetica del mio volere credere

E nel mio istinto di uomo soffrente

m'intendo subito con me stesso

risuscitando nel cuore e nell'anima
tutto il rispetto per la vita
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento