username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

15 novembre 2020 alle ore 11:08

Alla casa del povero,ognuno ha ragione

(Ore 08.30,guardando il mare,struggendomi al pensiero di quante anime nasconde) Raro e sfuggente è il dolore rinchiuso fuori nel cercar il Nulla, a sfogar l'incapacità d'amare in silenzi pur trasformati in attestati di stima; proprio come se, partecipe di quel dolore,ti cercassi, faticosamente senza ritrovarti nel tuo mare calmo, tra i tuoi fuochi ormai spenti. E non dici più alcuna parola nè senti ancor le briciole sotto i denti quando del pan raffermo vivi la sfortuna dei giorni . Cesare Moceo ragazzo del 53 Poeta di Cefalù destrierodoc @ tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento