username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

31 ottobre 2019 alle ore 14:14

Aspetto trepidante il mio rinascere

Sono qui dentro la mia notte innamorato del mio Essere a donare la mia anima al futuro a esplorare il mio pensare e a imparare a non aver paura dei miei viaggi interiori regali che la vita non a tutti dona dove sento pulsare ancora il cuore del mondo nei respiri dei fantasmi del passato e dove tutto mi sembra vero anche le illusioni E scaldo la mia fantasia attraversando con passione i caldi ghiacciai della mia pace restando attento a me stesso nei passi all'indietro che la mente mi propone e guardando nello scorrer delle ore sempre avanti verso dove sorgerà il sole Col silenzio stampato negli occhi corro veloce a cacciarmi tra gl'inchiostri quasi a volermi trovare tra le dita quelle giuste parole che potessero parlare di questo mio amore parola dopo parola emozione dopo emozione illuminato dai dolci riverberi della passione cullata dal mormorio dell'anima E Tu bellissima ti ergi Poesia nella tua magnificenza . Cesare Moceo poeta di Cefalù Destrierodoc @ tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento