username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

17 giugno 2019 alle ore 21:19

Ben arrivato,amico mio

E subito

abbandonai ogni desiderio d'opporti
resistenze di qualsivoglia natura

immediatamente

a mettermi in corsa
alla stessa velocità con cui mi hai preso

Felice

che abbia scelto me
e lasciato in "pace" i miei cari

ho capito da subito che dovevo accettarti

che il sottomettermi alla volontà di Dio
fosse l'unica scelta possibile

Così t'accolgo con rassegnato vigore

con le mie certezze

che rendono più dolce
il terrore impresso in quest'attesa
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento