username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

25 ottobre 2019 alle ore 12:50

Cettina

"La vita è breve ed alla mia età si ha voglia soltanto di abbracci che scaldano il cuore e di sguardi che senza dir nulla ti fanno sentire sempre al sicuro" ( Concetta Cerniglia ) Nel mio bisogno di ricariche di solitudine esco con me stesso a far lunghe passeggiate solo con un libro sottobraccio come se sentissi dentro un bisogno naturale di rincontrarmi d'abbracciarmi e di parlarmi Ritrovo così il mio centro dove sono libero da vincoli a saltellar felice nel mio spazio gustar la bontà dei miei sapori e l'onestà del mio giudicarmi E mi giro e mi rigiro nei miei sguardi di passione fra sentimenti d'impotenza e desideri di felicità rivolgendo il mio pensiero alla coscienza che mi spinge con repentini scatti e nella pietà della mia sorte alla ribellione senza apatia con la volontà vincere le angosce e nutrirmi ancora della mia giovinezza E continuare a leggermi dentro nel puro piacere di farlo . Cesare Moceo poeta di Cefalù Destrierodoc @ tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento