username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

23 settembre alle ore 12:50

Dimenticherò mai i miei pettorali?

Non sono mai stato di quelli che si nascondono dietro il proprio dito(medio) pensando fra sé "finchè non ne parlo,non esiste" A volte i pensieri fuggono dalla mente portandomi via verso illusioni e paure terre remote desideri sconosciuti in cui i sogni arrivano come echi indistinti Nè ho voglia di far sentire intorno gli effluvi del mio tormento odori che non mi appartengono io raggomitolato nel mio guscio di felicità a pensare ai pettorali che non ho più . Cesare Moceo poeta di Cefalù Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento