username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

24 maggio alle ore 20:34

Dolori assopiti

Non voglio raccontar
dei miei viaggi

affinchè vi dèstino tristi pensieri

ma solamente i sentimenti
dentro la solitudine e l'abbandono

E supplico le Nereidi
e il loro soffrir d'amore

a accompagnar le mie vigorie perdute

e spinger le emozioni
verso salvifiche certezze

a coprirle di stupore

cedendo l'una
negli abbracci dell'altra

e cospargendole di sfumature eroiche

strette

in immense passioni
e sorrisi di disperazioni e ebbrezze

E s'accolgon invero

con preferito orgoglio
d'esser zimbelle

nella venialità del tempo

rassegnandosi piacenti
alle insidie dell'interiorità del mondo
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
destrierodoc @ Tutti i diritti riservati
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento