username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

31 ottobre alle ore 19:16

Ed è questo un live... che potrebbe fare scuola.

Le poesie,
coriandoli d'infinito,
dittature artistiche
olocausto di sé,
dirottate verso il sommo piacere della lettura
e l'intimo apprezzamento.

Ci son fiori d'odorosi petali
che germogliano ad altitudini impervie
quasi irraggiungibili,
per essere raccolti dalle anime più audaci.

Allo stesso modo
ci son sentimenti intimi
d'odorosi istinti,
che attecchiscono solo in chi
è disposto ad arrivare
alla vetta delle proprie virtù.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento