username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

28 novembre alle ore 12:58

Giorni d'autunno

Passa leggera la brezza seducente armonica virile tra le pieghe soffici della spiaggia sorridendo felice ai granelli di sabbia silenziosi e svolazzanti a rappresentare idolatrie del cuore sfiorate da quel lieve soffio Il vento gioca dolce e allegro col mio viso solcando con bonaria pietà le rughe vaneggianti consapevoli della loro vecchiaia E onde placide sublimati specchi dell'azzurro del cielo vivono riflesse negli occhi nel mio sguardo cosparso di miele Scorre così il mio tempo elegante e frizzante fin quando il tramonto si sveglia dal suo inerte torpore a sorprendermi di piacere avvolgendo di buio e d'amore le trasparenze del giorno . Cesare Moceo poeta di Cefalù Destrierodoc @ tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento