username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

28 novembre 2018 alle ore 9:30

Il mio leggere

Nella solitudine che amo isola meravigliosa sulla quale si arenano i giorni sfruttati dal desiderio del sapere a scoprire i tesori nascosti del dire e del fare siedo al mio solito posto su una panchina davanti casa mia all'ombra d'un amico pitosforo impavido baluardo contro le nuvole nere che attanaglian la mente nella tenerezza che emana il suo sentimento d'amore alla vita E tra un saluto d'affetto e una foto fraterna a immortalare attimi di nostalgia canaglia che nel prossimo futuro verrá a ricordarmi i momenti dell'oggi resto avvinto al piacere d'impulso che il mio legger regala alle dolci emozioni dei sogni dell'anima . Cesare Moceo poeta destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento