username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

16 aprile 2019 alle ore 20:53

Il respiro degli attimi

Incontenibile a riceverne sempre
ogni colpa

fedele con me stesso

vado incontro alla vita
in quest'oggi padre del mio domani

fra le ore che legano i giorni al destino

E mi trastullo gaio
in quest'andare di ragazzo di strada

nel vissuto
che fa guardare al futuro

dando importanza agli attimi
come ossigeno del mio vivere

gioendo della loro certezza
raccontata mirabilmente

quali fossero gli ultimi respiri
tra le lusinghe dell'amore donato

venerato nel cuore
secondo la volontà del Cielo
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento