username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

24 ottobre 2019 alle ore 13:53

La nobiltà della sofferenza

Sentirsi inutile e cercare a tutti i costi l'origine di quel sentimento pensando che forse possa essere proprio una verità dettata dall'inconscio e che fa sentire in colpa l'anima per pensieri o gesti battezzati inconsulti dal vivere E non ci vuol nemmeno professare tanta umiltà né chieder alcun perdono per far comprendere alla mente che sono ancora qua...vivo Passeggio per la mia strada costruendo pensieri che subito dimentico suoni di poesia che mi rombano nella mente a chiedere alla vita di non togliermi il fiato in questo mio vaneggiar di desiderio che fa rivivere il passato nel vibrar dei ricordi E in quei pensieri "sento" in me tutta la nobiltà della sofferenza . Cesare Moceo poeta di Cefalù Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento