username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

18 gennaio 2017 alle ore 20:58

La nostalgia del futuro

Vivo il mio tempo

rasentando le quotidiane
beffe dei poteri forti

e soffrendo le vibrazioni
della sopravvivenza

che attraversano
il buio delle mie angosce

dove è nascosto
il mio peccato più grave

gridare al mondo il mio disprezzo

E non mi pento di questa mia lealtà

di questo mio esser sempre me stesso

del mio cercar d'andar avanti
intingendo la biro nell'inchiostro dell'anima

e dar vita ai miei pensieri

fruscii degli strascichi di venti delle afflizioni

silenzi assopiti ridestatisi
nel ricordo del loro incedere

danze particolari a regalarmi
la capacità di sognare

e la forza di credere nei sogni

E lasciarne dolce eredità d'insegnamento

nella gioiosa eternità di un futuro
dove solo le anime belle dovranno vivere
.
cesaremoceo
proprietà intellettuale riservata
copyright

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento