username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

21 novembre 2019 alle ore 19:24

L'amore oltre l'oblìo

Corron veloci nella mente nuvole lascive e senza freni avvolgendo nell'umido presente tutti i piaceri del passato Spruzzi di delusioni bagnan come pioggia acida i pensieri e le illusioni nude pareti ormai di tristi assonanze e li incalzan di voglia d'oblío Volan nel vento desideri ingialliti scoloriti d'ardimentosi sospiri dopo aver goduto di sentimenti puri ora sperduti in un soffio di vita di sfuggevole sguardo di fatui orizzonti e di notti senza stelle Adesso voglio confessare quanto l'ansia di amare rimanga in me prigioniera del desiderio a recitare insieme malinconie di disperazione Così la mia brama rimane qua dentro i miei occhi e oltre l'oblìo . Cesare Moceo poeta di Cefalù Destrierodoc @ tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento