username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

13 dicembre 2019 alle ore 13:24

Rannicchiato in me(a Luca Agostini)

Rannicchiato in me Soffia brontolando il maestrale diffondendo nell'aria cristalli di sale e speranza mentre io con lo sguardo perso tra i bianchi marosi e con i pensieri che nel riflettersi al dire emanano qualcosa che stona con la loro stessa essenza rimango silente e avvilito a respirar istanti d'opportunità perdute rannicchiato in me nello spessore di giorni estranei al vivere con l'intimità lanciata nel regno irreale di un futuro a colori sconfitto conforto a cercar di salvare l'anima da sofferenze e patemi e con struggimenti feroci esclamar meraviglie . Cesare Moceo poeta di Cefalù Destrierodoc @ tutti i diritti riservati

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento