username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emanuela Lazzaro

in archivio dal 09 dic 2005

15 ottobre 1978, Pordenone - Italia

segni particolari:
cinema horror - gotico, muto ma d'autore, scrivo di solito dopo mezzanotte.

mi descrivo così:
Aspirante scrittore, polemico ma legale. Amo scrivere di tutto ciò che vedo, sento, tocco poichè intorno a noi ci sono parole, suoni, versi, racconti. Sono single per passione ma potrei cambiare idea,.... anzi no, meglio soli che male accompagnati!!

08 luglio 2020 alle ore 17:22

Europa

Seduta di bianco a cogliere fiori,
s’adagia una fanciulla
nel giardino che fu d’Europa.
Con un sorriso ella si tende
ad ogni mossa dello Scirocco,
carezzevole la guancia,
guarda lo stelo suo prigioniero,
un giovane già reciso,
ancora prima di sapere vivere.
Eppure raggrinzisce un fiore
chiuso in una mano,
se cade poi preda del buio,
solo così muore.
Nella luce tutto traspare:
strana è l’età e scivola in un attimo,
quando l’eterno divenire avanza
tra le ombre senza sosta,
come un magma al corpo già s’attacca,
ma con l’idea già vede,
peregrina la sua strada mai finire.

Commenti
  • Emanuela Lazzaro quarto posto ex aequo al Premio editoriale letterario "Il Croco" 2020 prima edizione. La poesia è stata pubblicata sulla rivista "Pomezia -Notizie anno 28 n. 7 luglio 2020 pag. 35-36

    08 luglio 2020 alle ore 18:41


Accedi o registrati per lasciare un commento