username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

13 gennaio alle ore 18:59

Cuore Di Ragno

Mentre
La mia stella
Resta a guardare
Tu abiti e scorrazzi
Di giorno e di notte
Da padrona
Nella mia anima.
 
Sei uno strano uccello
Mordi la vita
E voli via
 
Frantumi i miei silenzi
Con vortici
E turbini infuocati.
 
Sei una tempesta di fuoco
Mordi l'amore e poi
Alzi il vento del dolore

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento