username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

05 gennaio alle ore 18:28

Giornata Particolare

 
 
La nuova luna
Di un giorno
Di un mese "d'estate"
Fra due notti quieti
È davvero particolare.
 
All'improvviso
Cresce il vento
Tacciono le cicale
Tutte le ombre
Svaniscono nella pallida luce
Poche le nuvole sparse
In un cielo pesante
Che precipita nel mare
Sui boschi e foreste
E giù acqua nell'acqua.
 
Ruscelli e fiumi mutano voce
Le virtù delle colline e montagne
Sfumano ingarbugliate
La melodia del mare s'interrompe
I canti della campagna
Le parole della foresta
Tutto in un attimo.
 
Un pezzo di storia
Angolo di paradiso
Galleggia nel suo luogo
Un tempo incantato
 
Le carezze di un sogno
si fanno percorsi notturni.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento