username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

07 aprile alle ore 20:51

Il Mondo è Impazzito

Nella totale confusione
Dei segreti dell’anima
Lacrime solcano i visi.
 
Dentro giornate canaglie
La monotonia del vivere
Dei passi abbandonati.
 
Sulla nostra terra confusa
Anche il vento fa a pugni
E invoca la vana giustizia.
 
Oh come sei bello, tu cielo
Ripulito dalla mano di Dio.
Che Tu faccia uguale quaggiù.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento