username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

15 aprile alle ore 13:40

La Mezza Luna

Datemi una penna
Un foglio di carta
La solitudine
Il silenzio
E vi regalerò una poesia
Più o meno bella
Frutto del cuore.
 
Con un nodo in gola
Dall’emozione ardente
Si fermerà nella mente
Il tempo passato
E le speranze vissute.
 
Una storia di vita
Di tempo sciupato
Fra ombre furtive
E segreti celesti
In squassanti silenzi.
 
L’animo sognerà
Quello che c’è
Quello che non c’è.

Dolcezze amare
Candidi desideri
Lancinanti dolori
Nel sole che vive.
 
Nelle vene bollenti
Il sangue della verità
Ispirerà quello che c’è.
Nel sole duraturo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento