username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

11 marzo alle ore 16:15

La pioggia è attesa

Un lungo giorno
Del mese d'aprile
Si fa quasi da parte
E quando esausta
La pioggia è passata
Gli uccelli fan festa.
Al calar della sera
Al rientrare del sole
Che gli ha scaldato
Il giaciglio per la notte.
 
La pioggia è passata
Pensieri e malinconia
Mi riprendono per mano
Nell'attesa uguale e precisa
Che nuvole superstite
Si fermano per poi
Riprendere la corsa.
 
Io intanto sono qui
E tu chissà dove .
 
 
Venosa – Potenza – 2020

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento