username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

27 ottobre 2021 alle ore 15:18

La Realtà

Il cielo pare cadere
Mentre ascolto la pioggia
Con l'orgoglio ferito
Di chi pensa e ripensa
Alle cose lontane
Ormai melodie perdute
Della nostra amata terra.
 
Ahimè tutto tace nell'aria
Sono svaniti nel nulla:
Armonie d'esistenza
Antiche usanze
Paradisi perduti
Come un eco nel silenzio.
 
L'uomo ha smesso di piangere
Ha rotto le corde del cuore
Le linee della vita dissolte
Ora è simile a un irto sentiero
Ormai prive di albe radiose.
 
Bisogna entrare
Nel labirinto dell'anima
Per allontanarsi dalle notti
Senza luna e con poche luci
E non attendere il messaggio
Dell'ultima stella.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento